Nel mese di maggio, la città di Bari rende omaggio al suo Santo Patrono, San Nicola.

Ogni anno si riscopre il potere ed il carisma di questa figura. L’intera cittadinanza, nonché i pellegrini provenienti da ogni parte del mondo e di diversi culti religiosi, giungono a Bari per omaggiare il Santo venerato in tutto il mondo. San Nicola proietta rotte di speranza e inclusione, come moderne tratte aeree, e conferma Bari come moderno luogo di culto di speranza e profondità.

Il Corteo Storico rievoca l’epica impresa dei 62 marinai artefici della Traslazione delle reliquie del Santo, da Myra a Bari. L’omaggio raggiunge quest’anno le famiglie, i figli, le mogli, e le donne che compongono la nostra società. Nicola è il Santo che porta speranza, nutre, salva, ricompone e ricostruisce: l’eterno femminino che trascende il sesso della persona e richiama quei connotati sacri di amore totale e di spinta all’elevazione.

La composizione del corteo

Il percorso del corteo

A Piazza Federico II di Svevia, B Via San Francesco D’Assisi, C Piazza Giuseppe Garibaldi, D Corso Vittorio Emanuele II, E Teatro Margherita, F Lungomare Imperatore Augusto, Largo Papa Urbano II, G Piazza della Basilica