Francesco Brollo

Francesco Brollo è nato a Venezia l’11 ottobre 1973. Nel 2002 si laurea in Regia alla NUCT Scuola Internazionale di Cinema e Televisione di Roma e inizia a collaborare con Raisat Cinema e Raisat Arte, curando la regia delle dirette e dei servizi da Venezia della 59a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e di “NEXT – 8a Mostra Internazionale di Architettura”. Nel 2003 per Raisat Cinema cura la regia dal “Convegno Internazionale Fellini” di Rimini. Nel 2004 vince il premio per il miglior cortometraggio al 5° Festival del Cinema Europeo di Lecce con “PASSAGE”.

Dal 2005 vive a Bari, dove cura la regia teatrale per il Concerto di Katia Ricciarelli per TELETHON al Teatro Piccinni. Il rapporto con Raisat Cinema continua con, tra gli altri, i servizi da Zagabria “ZAGREBDOX – Festival del Documentario”, da Bologna “Human Rights Nights” e da Gorizia “Premio Sergio Amidei”. Nel 2006 inizia ad insegnare regia e storia del cinema e collabora con l’Accademia del Cinema dei Ragazzi di Enziteto. Del 2011 il cortometraggio “Paneamaro” ambientato a Bari vecchia entra in concorso al BiFest. Autore e regista del progetto sociale “Giugliètt’e Romé” vincitore del bando Megamark 2012, realizzato nel Centro Storico di Bari, spettacolo di interazione tra cinema e teatro.

Autore e regista dello spettacolo “PadreTerra”, con Carmela Vincenti e musiche di Mirko Signorile messo in scena al Teatro Margherita di Bari nel Dicembre 2015.

In ultimo, Francesco Brollo è stato Autore e Direttore Artistico dell’evento “Il Mondo di San Nicola”, realizzato al teatro Margherita nei mesi di Dicembre 2015 e Gennaio 2016, un percorso museale e di performance alla scoperta della figura di San Nicola nel mondo.

Elisa Barucchieri, direttrice artistica Corteo San Nicola 2017, Bari

Elisa Barucchieri si è laureata Magna cum Laude, Phi Beta Kappa, presso Middlebury College, Vermont, USA, con double Major in Antropologia Culturale e Danza Contemporanea. Formatasi sotto la guida di Andrea Olsen, Penny Campbell, Peter Schmitz, David Zambrano, Andrew Harwood, in Europa ha studiato con Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, Danio Manfredini, Inaki Azpillaga, Josef Nadj, Janet Panetta, Wim Vandekeybus, Simona Bucci, Nigel Charnok, Dino Verga, Ivan Wolfe, Roberto Castello et al. Fondatrice e direttrice artistica di ResExtensa, compagnia riconosciuta dal Ministero delle Attività e dei Beni Culturali aggiudicataria del progetto produzione Archeo. S 2012. Unica compagnia di danza capofila di una residenza nel progetto Teatri Abitati, 2010-2012 e 2012-2014. Elisa Barucchieri è direttrice artistica dell’intero progetto Teatri Abitati. Nel 2002 è stata selezionata per Accademia Isola Danza, La Biennale di Venezia, diretta da Carolyn Carlson, dove ha danzato tra gli altri, per Malou Airaudo, ed è stata rappresentante dell’Accademia in varie manifestazioni in Italia e all’estero. Danzatrice, assistente e traduttrice per Susanne Linke e Carolyn Carlson. Nel 2007 diventa l’unica italiana mai selezionata per la coreografia per il prestigioso progetto SiWiC ProChoreo Zürich. E’ stata assistente di Andrea Olsen, anche per la stesura del libro ‘Body Stories: a Guide to Experiential Anatomy’. Ha danzato ed è stata assistente di Jacques Heim (Diavolo Dance e Cirque du Soleil), e per La Fura Dels Baus, è traduttrice per l’Associazione Giovanni Testori dei testi ‘Erodiade I’, ‘Nel Tuo Sangue’, ‘Maddalene’, in inglese in collaborazione con il drammaturgo Jeff Gross (collaboratore di Roman Polanski). Ha danzato per Denise Lampart, Simona Bucci, Becker-Zambrano-Fleming, Peter Schmitz, Andrea Olsen, Amy Cox, Anna Hein, Claudio Medeiros, Micha Van Hoecke, per la quale è stata assistente nel progetto “Orpheus”. Nel 2002 ha vinto il premio “Pegaso d’Oro” al talento artistico dalla Federazione Italiana Danza, ricevendo anche il riconoscimento quale insegnante di danza contemporanea, livello Oro. Collabora inoltre con Studio Festi, come danzatrice di danza aerea e come coreografa, per lavori di gruppo e per i solisti. Spettacoli in Kenya, Cina, Turchia, Brasile, Inghilterra, Spagna, Russia, Italia. Coreografa unica per Cerimonia di Inaugurazione Mondiali di Sci Nordico, Trento, 20 febbraio 2013, e per Natal en Gravatà, Gravatà, Brasile 2011. Danzatrice solista e coreografa per: Cerimonia di Inaugurazione XX Olimpiadi Invernali, Torino; Campionati Mondiali di Nuoto, Roma; Le Notti Bianche, San Pietroburgo, Russia; Momento Italia-Brasil, Rio de Janeiro, Brasile; in onore di Oscar Niemeyer, Brasilia, Brasile; Anno Giubilare, Cantabria, Spagna; 100° Anniversario Fenerbhaçe, Istanbul, Turchia; Apertura dell’Anno della Cultura Italiana in Cina, Beijing, Cina; Aqua, Earth Festival, Laikipia, Kenya; 13° Festival del Teatro, Adana, Turchia; Notte dell’Agorà, Loreto, Natal en Gravatà, Pernambuco, Brasile. In danza rinascimentale ha danzato per Il Ballarino di Andrea Francalanci e Bruna Gondoni, per Veronique Daniels e Ensemble Calixtinus, ed è stata assistente per Veronique Daniels. Tiene e ha tenuto laboratori di danza e handicap per il Teatro Kismet, Bari, per il Comune di Gioia del Colle (BA), et al. Il suo lavoro, Le Terre Rovesciate, con danzatori portatori di handicap e danzatori professionisti, è stato finalista fuori concorso e ospite speciale, menzione speciale a Santarcangelo per Premio Scenario 2005 (primo ospite fuori concorso nella storia del Premio). Con Soliloquy! ResExtensa ha inaugurato Danses Hus a Oslo, centro nazionale per la danza contemporanea. Nel 2010, le viene commissionato un lavoro per il Martinů Performing Arts Project, Martinů Festtage (Basilea, Svizzera) Ha presentato il proprio lavoro a: Biennale dei Giovani Artisti (Roma), Dansens Dag Unesco di Oslo (Norvegia), Kulturmonstringen di Kongsberg (Norvegia), Festival Internazionale del Teatro di Lugano, Festival Castel dei Mondi (Andria, BAT), Teatro Civile Festival, FestambienteSud (Vico del Gargano e Monte Sant’Angelo), Lavori in Pelle (Alfonsine, RA), Festival di Genzano (Roma), Le Voci dell’Anima (finalisti 2006), Festival Altrimenti (RA), Festival dei Popoli del Mediterraneo, Bisceglie (BA), Korostas (Fondazione Piccinni, Bari). Danza e ha presentato il proprio lavoro coreografico in Italia, Stati Uniti, Cina, Norvegia, Inghilterra, Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Germania, Svizzera, Austria, Turchia, Russia, Kenya, Brasile.